esapro-3d-piping-image-1

Vorresti progettare in 3D il tuo impianto?

ESApro 3D Piping consente la modellazione tridimensionale dell’impianto e genera viste ortografiche, sketch isometrici, ed elenchi materiali.

 

ESApro 3D PIPING

Caratteristiche Tecniche

      • .Progettazione controllata da Classi Tubazioni

        Le applicazioni della famiglia ESApro Plant Design consentono il costante controllo dalle classi tubazioni, velocizzando la progettazione dell’impianto e garantendo sempre accuratezza e precisione puntuale dei componenti utilizzati.
        Il modulo di “Gestione Specifiche” permette di creare in modo semplice e veloce le proprie classi tubazioni scegliendo, tra tutti i componenti disponibili nel catalogo dimensionale, il sottoinsieme conforme ai criteri di progetto.
        Dopo aver inserito i vari componenti (tubi, curve, flange, valvole etc.), è possibile integrare la classe con informazioni aggiuntive:

        • branch table (tabella delle intersezioni) che viene generata automaticamente dal software
        • definizione dello spazio di saldatura
        • lunghezza minima e massima prevista per i tubi

         

        Le classi definite nel database possono essere modificate in qualsiasi fase del progetto: le potenti funzioni di update verificano e aggiornano le linee già modellate per garantirne la congruenza rispetto alle nuove classi.

      • .Massima velocità e precisione nella modellazione 3D dell’impianto

        ESApro 3D Piping  rende la modellazione tridimensionale dell’impianto estremamente veloce garantendo contemporaneamente l’accuratezza della rappresentazione grafica e l’assoluta precisione geometrica:

        • potenti strumenti per il routing automatico delle linee
        • vestizione automatica della linea con tubi e fitting conformi alla piping class
        • assoluta precisione nel piazzamento dei componenti sulla linea mediante funzioni di aggancio e di riferimento ai punti notevoli della tubazione o dei componenti preesistenti (pipe-snap)
        • montaggio dei componenti in sequenza (fitting to fitting) senza necessità di una linea preesistente
        • possibilità di editing delle caratteristiche (DN, classe ecc.) e della geometria della linea con adeguamento automatico di tutti i componenti presenti

         

        ESApro 3D Piping è indicato anche per l’utente dotato di una conoscenza minima dell’ambiente tridimensionale.

      • .Catalogo dimensionale personalizzabile

        Il programma dispone di centinaia di funzioni grafiche parametriche che generano il modello 3D di componenti piping prelevandone i dati dimensionali dal database centralizzato.
        Con più di 10.000 componenti piping organizzati in 1.500 tabelle dimensionali, ESApro 3D Piping fornisce una vasta libreria conforme agli standard più diffusi (ASME, ISO/DIN/UNI, BS, BPE etc.)pronta all’uso. Oltre alla componentistica tradizionale in acciaio, sono inoltre fornite le librerie di componenti in PVC e PTFE, vetro resina, sanitari e Victaulic.
        La rappresentazione grafica dei componenti è quella tradizionalmente utilizzata nell’impiantistica industriale: nel caso si desiderino avere forme diverse o più dettagliate, è possibile  utilizzare componenti personalizzati modellati direttamente con AutoCAD/BricsCAD o con software di modellazione meccanica o, se disponibili, prelevandoli direttamente dal sito del costruttore. Questi modelli, una volta salvati in libreria, si comporteranno al pari dei componenti originali di ESApro.
        Ogni parte è provvista di descrizioni in più lingue e della possibilità di avere un proprio codice di parte

      • .Modellazione di Strutture Metalliche

        Il pacchetto base ESApro 3D Piping include un modulo per la creazione veloce di strutture metalliche di ausilio al piping. Grazie a interfacce rapide e intuitive è possibile creare travi (IPN, UPN, IPE, HE, LEQ etc.) prelevandole da una banca dati personalizzabile, e adattarle alle proprie esigenze attraverso semplici comandi di sagomatura e di editing.
        Oltre alle funzioni di base, sono disponibili comandi per la creazione automatica di:

        • portali (pipe-rack)
        • colonne
        • mensole
        • paline
        • piastre di base
        • ringhiere
        • piattaforme
        • scale a rampa
        • scale a pioli
        • scale elicoidali

         

        Il programma fornisce il computo dei vari profilati e il peso totale della struttura.

      • .Modellazione e importazione di Apparecchiature

        Oltre ad essere corredato da una libreria parametrica di pompe, serbatoi, scambiatori di calore e altri dispositivi, 3D Piping è in grado di importare solidi modellati direttamente con AutoCAD/BricsCAD o file esterni in formati standard (ACIS, STEP, SAT etc.) e di convertirli in apparecchiature ESApro: durante il processo di conversione è possibile assegnare alle nuove apparecchiature i punti di connessione, che verranno riconosciuti come bocchelli a tutti gli effetti.

      • .Modellazione Supporti tipici

        Le librerie fornite insieme al pacchetto base 3D Piping includono più di 70  supporti parametrici tipizzati (piedistalli, collari, scarpette etc.). Una volta inseriti, essi possono essere conteggiati e passare automaticamente negli sketch isometrici realizzati con ESApro Isometrics e nei file di interscambio generati da ESApro Stress Analysis Interface.
        Per lo sviluppo dei disegni costruttivi e l’esplosione della distinta materiali, è disponibile il modulo accessorio ESApro Supports.http://youtu.be/3hK7x1KN8dI
      • .Controllo Interferenze in tempo reale

        Già durante la modellazione della linea piping, il programma è in grado di rilevare eventuali interferenze con:

        • altre linee piping (compresa eventuale coibentazione)
        • strutture metalliche ed opere civili
        • apparecchiature
        • supporti
        • passerelle elettriche e condotte di ventilazione
        • eventuali altri oggetti 3D

        E’ previsto anche una comando manuale per il controllo a posteriori, in grado di eseguire la scansione di tutto l’impianto.

      • .Elenchi Materiali personalizzabili

        Terminato il disegno, il programma è in grado di produrre i seguenti elenchi:

        • materiali piping (tubi, curve, tee, valvole etc.)
        • linee
        • apparecchiature
        • coibentazione
        • profilati

        Attraverso il meccanismo dei modelli elenco è possibile personalizzare i propri elenchi materiali, scegliendo campi da visualizzare, ordinamento ed eventuali filtri. Gli elenchi possono essere stampati direttamente o esportati in formato TXT o Excel per ulteriori elaborazioni o eventuale integrazione con software esterni.

      • .Confronto tra revisioni e integrazione con Navisworks

        ESApro 3D Piping consente di generare i vari tipi di elenco (materiali piping, valvole, linee etc.) e di metterli a confronto con quelli delle revisioni precedenti, generando un report che evidenzi:

        • oggetti aggiunti (presenti solo nella revisione corrente)
        • oggetti eliminati (non più presenti nella revisione corrente)
        • oggetti modificati (presenti nella versione corrente ma aggiornati rispetto alla versione precedente)

         

        Inoltre è disponibile il comando “Pubblica DWFx ESApro” che consente di esportare il modello ESApro nel formato DWFx che può essere aperto con un visualizzatore gratuito (Autodesk Nawisworks Freedom o Design Review), per poterlo esplorare, interrogare o prendere misure.

        Il file DWFX contiene le seguenti informazioni:

        • numero e caratteristiche di linea (DN, classe, pressione, temperatura ecc..)
        • sigle e caratteristiche dei componenti (materiale, rating, dimensioni, codice di parte, sketch di appartenenza ecc..)
        • tipo di trave e relativa lunghezza

        Grazie a questa funzionalità avanzata, la condivisione delle informazioni all’interno dell’azienda e con il mondo esterno, viene resa ancora più semplice e diretta minimizzando la necessità di creare tavole ed elenchi preliminari per il committente.

      • .Database multiutente integrato con l’ambiente P&ID

        Un unico database di progetto, basato su motore standard Microsoft SQL Server, viene condiviso da tutti i disegni P&ID, i modelli 3D Piping, gli sketch isometrici e l’ambiente di progettazione elettrica.
        Il comando “Pubblicazione” riversa i dati presenti nel disegno nel database rendendoli disponibili a tutto il team di progetto.
        Lo strumento “Line Manager” rende possibile tenere sotto controllo in tempo reale le linee dell’intero progetto dando al process manager la possibilità di intervenire sui dati di processo in modo semplice ed immediato.
        La semplice funzione “Confronto” verifica costantemente la congruenza tra lo schema P&ID e il piping 3D.

      • .Tavole 2D automatiche

        La messa in tavola automatica, versatile e ricca di dettagli, è uno dei punti di forza di ESApro:

        • generazione automatica di piante, viste, sezioni e assonometrie
        • sistema di quotatura assistita delle viste 2D
        • rappresentazione automatica simboli di sezione
        • comandi per rappresentare break dei tubi e coibentazioni
        • siglatura automatica componenti e apparecchiature
        • siglatura linee
        • possibilità di produrre tavole ombreggiate che, oltre al forte impatto estetico, garantiscono elevata chiarezza e leggibilità anche per disegni molto complessi
        • aggiornamento automatico delle tavole a seguito di modifiche apportate al modello
        • possibilità di esportare le tavole generate come semplici dwg bidimensionali CAD

      • .Estrazione automatica degli Sketch Isometrici

        Una volta terminato il modello 3D, ESApro organizza le linee piping e le trasferisce  al modulo ESApro Isometrics per la creazione degli sketch isometrici.
        ESApro Isometrics mette a disposizione un ricco set di strumenti per effettuare eventuali ritocchi estetici o aggiungere note mantenendo costantemente il link con il modello 3D.
        L’ambiente  3D Piping consente di ottenere sketch di qualità in modo semplice, veloce e totalmente controllabile da parte dell’utente grazie alle seguenti funzionalità:

        • pre-suddivisione dell’impianto in fogli in base alla complessità delle linee
        • visualizzazione in anteprima della suddivisione in fogli
        • personalizzazione manuale della suddivisione proposta dal software
        • creazione manuale di nuovi fogli con possibilità di scegliere direttamente gli oggetti da inserire
        • evidenziazione delle linee modificate e riestrazione dei relativi sketch.[youtube]http://youtu.be/0kSyzfqrt10[/youtube]
      • .Rendering e Animazione

        La modellazione dell’impianto può essere eseguita direttamente in modalità ombreggiata, estremamente utile per l’analisi di zone particolarmente complesse.
        Inoltre, a scopo di presentazione, è possibile sottoporre il modello ad un processo di rendering molto sofisticato per ottenere effetti fotorealistici di grande impatto visivo, produrre animazioni e realizzare filmati.

      • .Massima compatibilità con Software esterni

        Tutti i file prodotti con software ESApro sono semplici file dwg con all’interno solo entità standard AutoCAD (linee, cerchi, blocchi, etc.): per aprire o visualizzare tali file non è necessario quindi avere alcun plug-in aggiuntivo (object enabler) o altro tool di conversione.
        L’interscambio di file con altri software è quindi estremamente semplice in quanto ogni software in grado di leggere il formato DWG/DXF o qualsiasi altro formato esportabile da AutoCAD (DGN, DWF, PDF) è intrinsecamente compatibile con il mondo ESApro.